Uscita nuova versione di Ubuntu: Natty Narwhal

| | 1 Comment

Come succede ogni 6 mesi, ad aprile e a ottobre, vede la luce la nuova versione stabile di Ubuntu, nome in codice Natty Narwhal, 11.04. Per chi ha già una precedente versione del SO in oggetto basta dare da terminale:

sudo update-manager -d

e si aprirà il gestore degli aggiornamenti con la possibilità di passare alla versione 11.04.

Per chi invece desidera installarlo per la prima volta può scaricare i vari files immagine dal sito ufficiale, ricordiamo che per pc con 4gb di ram in su conviene installare la versione 64bit.

Le novità principali di questa versione sono senza dubbio il nuovo Desktop gestito da Unity di default e non più da Gnome, anche se alla schermata del login potete scegliere quale usare Unity è interessante da provare specialemente per le ricerche simili a quelle di Windows 7 e per il drag & drop delle icone ma per chi viene da anni di Gnome sarà un passaggio piuttosto traumatico; Banshee è il nuovo player multimediale predefinito; incluso in X.org un nuovo prototipo per il multitouch; una novità è anche l’integrazione di LibreOffice, vedremo come andrà a finire però per le prossime versioni dato che Oracle ha “restituito” OpenOffice.org alla comunità open source.

Anche Firefox è aggiornato alla 4.0, anche se sulle versioni 10.10 e inferiori era possibile installarlo molto facilmente con:

sudo add-apt-repository ppa:mozillateam/firefox-stable

e aggiornando. I pacchetti aggiornati non si limitano qui, ma abbiamo anche un nuovo kernel il 2.6.3, GCC 4.5, Python 2.7, dpkg 1.16.0, Upstart 0.9, come già detto X.org 1.10.0 e Mesa 7.10.1, Shotwell 0.9.1, Evolution 2.32.2.

Ubuntu Natty Narwhal Logo

Tags: , , , , , ,

Category: Ubuntu

About the Author ()

Studio Ingegneria Informatica e Bio. all' Università Magna Graecia di Catanzaro, sono appassionato di informatica, e mi piace praticare la pesca nelle acque dolci.