Iniziare ad usare Linux e la sua shell

| | 0 Comments

INIZIARE AD USARE LINUX E LA SUA SHELL.

 

 

 

 

 

 

 

 

Oggi i sistemi Linux non sono come il vecchio ambiente Unix in cui si doveva usare da linea di comando per azionare il sistema.

 La GUI (Graphical User Interface) rende il lavoro molto più facile per l’utente principiante di Linux, che può semplicemente avviare le applicazioni con il mouse. Ma se si vuole veramente imparare Linux si deve imparare ad usare il terminale. Il terminale è il prompt dei comandi  delle macchine windows  da cui si  può fare tutto quello che puoi fare con un’interfaccia utente grafica.  Il difficile è ricordare tutti i comandi.

Per prima cosa, come accedere al terminale.

Il terminale sarà sotto il menu Applicazioni -> Accessori -> Terminale (dipende dalla distribuzione in uso)  oppure si può accedere con la combinazione di tasti CTRL + ALT + T

 

 

 

 

Ecco una lista dei comandi più comuni  e semplici per chi vuole cominciare ad usare Linux e la sua shell


I comandi sotto elencati possono essere accompagnati da varie opzioni che ne determinano il comportamento.

  • Visualizza cartelle: – ls


Il comando ls (LiSt) elenca i file in differenti colori a seconda del formato

 

  • Creazione di directory: – mkdir (nome directory)


Il comando (MaKeDIRectory)  mkdir crea una directory.

 

  • Cambia directory: – cd (/ directory / posizione)


Il  comando cd (ChangeDirectory)  passerà dalla directory corrente in una qualsiasi directory specificata.

 

  • Copiare file / cartelle: – cp (nome del file o directory) (directory o nome del file)


Il  comando cp (CoPy) copia qualsiasi file specificato. Il comando cp-r copia qualsiasi directory specificata.

 

  • Rinominare file / directory: – mv (nome del file o directory)

Il comando mv (MoVe) rinomina / sposta qualsiasi file o directory specificata.

 

  • Per visualizzare il file di testo

Vai nella cartella specifica in cui si trovano i file di testo usando il comando cd e da li digitare il comando less  nomefile.txt.

 

  • Trovare file / cartelle: – locate (nome del file o directory)

Il comando locate cerca all’interno del computer qualsiasi file specificato. Usa un indice dei file sul sistema per funzionare più velocemente: per aggiornare questa indicizzazione utilizzare il comando updatedb. Questo comando viene eseguito automaticamente ogni giorno, se si lascia il computer acceso. Ha bisogno di essere eseguito con privilegi di amministrazione (vedere la sezione chiamata “Root e sudo” ).

È inoltre possibile utilizzare i caratteri jolly per abbinare uno o più file, come “*” (per tutti i file) o “?” (Per abbinare un carattere).

Per una introduzione più approfondita alla riga di comando di Linux, si prega di leggere l’ introduzione riga di comando sul wiki di Ubuntu.

Tags: , , , ,

Category: Computer, Linux, Software

About the Author ()