Kobo Mini “La lettura a portata di mano”

| | 0 Comments

Il mondo degli eReader è in continuo sviluppo ed è completamente travolto da questo nuovo modo di concepire la lettura. Il mercato degli ebook è in continuo aumento e anche molti autori indipendenti hanno la possibilità di creare la propria opera e di ricavarne fortune dalla vendita della stessa.

Anche l’Italia ha voluto cambiare pagina e battuta a parte, il nuovo modo di lettura tramite dispositivo digitale, sta prendendo piede anche fra i lettori nazionali.

Sono già molte le case produttrici di apparecchi per l’eReader; Sony, Samsung, Amazon con il gioiellino Kindle, anche se molto fuori dagli schemi per via del formato supportato che fa riferimento solo ai libri venduti sul proprio sito.

In Italia è la Mondadori, nota casa editrice, ad entrare per prima nel mercato degli eReader mettendo alla luce quattro dispositivi: Kobo Mini, Kobo Touch, Kobo glo e Kobo arc impreziosendo il tutto con una libreria che ha in catalogo oltre 60.000 libri di cui oltre 30.000 gratuiti.

Quì parleremo del Kobo Mini, il più piccolo della famiglia che racchiude in un palmo di mano tutta l’eleganza e le ottime prestazioni per una lettura digitale di qualità.

Le dimensioni, “102 x 133 x 10 mm” e il peso134 g” lo rendono maneggevole nell’utilizzo e nel trasporto. E’ supportato, come per le altre versioni, da un display Touch screen eInk da 5”  e da un display Vizplex V110 con una scala di 16 livelli di colorazioni di grigio. Non ha lo schermo retro illuminato ma comunque offre una buona lettura durante le ore diurne ma va accompagnato da qualche dispositivo luminoso se si vuole leggere di notte.

La connessione WI-FI permette al lettore di accedere alla biblioteca Mondadori dovo è possibile acquistare o scaricare gratuitamente libri.

Ha una memoria interna di 2 Giga che permette di salvare fino a mille libri. L’unico tasto negativo del Kobo Mini rispetto agli altri dispositivi fratelli è appunto la mancanza di una slot esterna per integrare la memoria interna con una micro SD di 32 Giga. Ma mille libri sono comunque un ottimo bottino per un lettore assetato di lettura.

La Batteria permette di poter leggere libri con un autonomia di un mese ed è ricaricabile tramite cavetto usb in dotazione con il dispositivo o tramite alimentatore separatamente acquistabile sul sito www.inmondadori.it.

Il Kobo Mini legge tutti i formati EPUB, PDF, MOBI, JPEG, GIF, PNG, BMP,TIFF, TXT, HTML, RTF, CBZ, CBR, anche se per il formato PDF presenta alcuni piccolissimi problemi che si spera vengano risolti al prossimo aggiornamento.

Il formato PDF non si adatta alle dimensioni dello schermo e il lettore deve costantemente espandere il formato e toccare lo schermo per gestire la pagina, inoltre nel formato PDF mancano alcune funzioni che sono presenti per gli altri formati.

Quest’ultimo è un problema facilmente risolvibile convertendo il PDF in formato Epub tramite il programma CALIBRE.

In conclusione il Kobo Mini da in dote al lettore un controllo touch molto naturale e scorrevole, presenta 7 lingue preinstallate, evidenzia il testo, registra gli appunti, contrassegna i passaggi e li può condividere su Facebook e si presenta come il più piccolo eReader al mondo.

Un’esperienza veramente interessante per chi ha amato e ama il formato tascabile cartaceo quando prenderà coscienza piena della maneggevolezza e della professionalità del dispositivo.

Tags: , , , ,

Category: Libri, Tecnologia

About the Author ()