Bruce Springsteen: 2015 fuori dalle scene?

| | 0 Comments

Dopo la trionfale cavalcata di successi che hanno portato Bruce Springsteen e la sua E-street band a riempire gli stadi di tutto il mondo per un biennio tra i migliori in assoluto della carriera artistica della band, il 2015 pare essere un anno di stop. Una pausa necessaria per ricaricare le pile e ripartire più carichi che mai.

Non che Springsteen sia del tutto inattivo, sia chiaro. Il Rocker del New Jersey dopo la fine del Tour promozionale di High Hopes, l’ultimo lavoro di studio  uscito a marzo del 2014,che ha visto la partecipazione del chitarrista Tom Morello che successivamente ha accompagnato il boss e la sua E-street band nel tour del 2014 ha fatto perdere le sue tracce concedendosi un riposo più che meritato non rinunciando però a presentarsi sporadicamente ad alcuni appuntamenti irrinunciabili.

Il mese scorso il Boss ha presenziato infatti all’annuale concerto di raccolta fondi dell’associazione Light of Day che prende il nome da una sua famosa canzone esibendosi con l’amico di sempre Joe Grueshecky e con gli houserockers, regalando al pubblico un esibizione memorabile costellata di perle tratte dalla sua sterminata discografia. Di pochi giorni fa invece è l’esibizione assieme a Tom Morello a Los Angeles nella serata di premiazione dei musicares in cui l’artista ha tributato il suo personale omaggio all’amico Bob Dylan cantando assieme a Tom Morello un energica versione del classico Knockin on Heaven’s door.

In italia Springsteen non lo si vede da un anno e mezzo ormai. Da quando, dopo la splendida serata del Rock in Roma ha salutato tutti alzando al cielo l’armonica e la fida chitarra acustica e c’è da scommettere che bisognerà attendere ancora almeno un anno prima di rivederlo su di un palco dalle nostre parti.

Nonostante i numerosi rumors che si sono incessantemente rincorsi in questi mesi particolarmente silenziosi pare che non ci siano piani per un futuro immediato. In un intervista a Rolling Stone america uscita la settimana scorsa lo storico tastierista della E-Street band Roy Bittan ha fatto chiaramente capire che non c’è niente di immediato.
Qualcosa sta evidentemente bollendo in pentola ma non ci sono le tempistiche per un ritorno sulle scene. Almeno non fino al 2016.

L’ipotesi più probabile rimane dunque quella di un anno lontano dai riflettori per Springsteen e la sua fida E-Street band. Se qualcosa si muoverà in questo 2015, lo farà solitamente negli ultimi mesi. Il nuovo lavoro potrebbe ipoteticamente vedere la luce a fine anno con la possibilità di un nuovo tour in partenza dalla primavera del 2016.
I fan del vecchio continente(Italia compresa) dovranno dunque pazientare ancora un bel po’.
Per il momento nessuna nuova. Attendiamo fiduciosi.

bruce springsteen

Tags: , , , , ,

Category: Musica

About the Author ()

Appassionato di musica Rock, concerti e letteratura