Cosa fare dopo installazione Windows 10

| | 15 Comments

Le cose da fare dopo installazione di Windows 10 sono in costante aggiornamento, sono ben accetti suggerimenti, per rendere Windows 10 più sicuro e protetto nonchè più performante.

1. Disabilitare aggiornamenti da più posizioni

Microsoft come da copione ha pensato bene di attivare di default una funzione che prevede lo sharing degli aggiornamenti di Windows, così da risparmiare la banda dei propri server a discapito della vostra connessione. Ecco come disabilitarlo:

  • Nella barra di ricerca digitate: “Opzioni avanzate Windows Update” e aprite l’impostazione suggerita
  • Click su Scegli come recapitare gli aggiornamenti
  • Disattivate o abilitate solo per PC nella rete locale se avete più computer con W10 installato

aggiornamenti-w10

 

2. Installare Antivirus

In un articolo precedente abbiamo parlato degli antivirus compatibili con Windows 10 e quale secondo i test è il migliore. Una volta installato disabilitate Windows Defender.

3. Impostare Chrome o Firefox come Browser predefinito

Microsoft ricorre alle pratiche scorrette per spianare la strada a Edge, tramite percorsi complicati per impostare i browser della concorrenza come predefinito. Vediamo come impostare Chrome o Firefox in pochi passaggi.

  • Nella barra di ricerca scrivete “programmi predefiniti” e aprite l’impostazione suggerita
  • Click su Imposta programmi predefiniti
  • Dalla lista a sinistra scegliete il vostro browser preferito e click su “Imposta questo programma come predefinito”

browser-predefinito-w10

Di default Edge potrebbe essere un programma predefinito anche per i PDF, quindi se preferite usare Adobe Reader o Evince non dovete fare altro che ripetere la procedura di sopra

4. Impostazioni Privacy

Disabilitiamo le comunicazioni con Microsoft:

  • Start>Impostazioni>Privacy e disabilitate tutto, leggete bene tutte le schede specialmente Posizione, Info account, Contatti, Calendario e App in background.
  • Aprite Edge e cliccate sui puntini in alto a destra poi Impostazioni > Visualizza Impostazioni avanzate, e sotto Privacy mettete a off:
    • “Consenti a Cortana di offrire assistenza a Microsoft Edge.”
    • “Usa la previsione della pagina per velocizzare l’esplorazione, migliorare la lettura e migliorare l’esperienza nel complesso”

impostazioni-edge-w10

5. Disabilitazione controllo account utente

Personalmente detesto questa funzione, ogni volta che si installa qualcosa viene chiesta una conferma ecc. Quindi:

  • nella barra di ricerca scrivete “controllo account utente” e selezionate l’opzione suggerita
  • portate la barra verticale a Non notificare mai

6. Mostrare icona Pannello di Controllo sul Desktop

  • nella barra di ricerca scrivete “icone desktop” e selezionate l’opzione suggerita
  • spuntate Pannello di controllo nella lista e date OK

7. Fate un check dei driver per averli aggiornati

Dopo l’installazione di Windows 10 conviene fare un check dei driver, almeno dove potete, per averli aggiornati e compatibili con il nuovo sistema, ad esempio i driver Nvidia.

8. Disabilitare le notifiche di Windows 10

A chi piace avere il desktop pulito anche le notifiche in sospeso possono essere fastidiose, spesso non interessano, o spesso siamo ben consapevoli di quello stato e lo vogliamo lasciare com’è. Quindi dalla barra di ricerca: “impostazioni notifiche” e selezionate l’opzione suggerita. Disattivate Mostra suggerimenti di Windows, prima di rimuovere anche le altre chiedetevi se possono esservi utili.

9. Impostare Questo Pc invece che Accesso Rapido al click su Esplora File della barra delle applicazioni

Nella barra di ricerca digitate “opzioni esplora file” e selezionate l’opzione suggerita, e nella tendina cambiare Accesso Rapido con Questo Pc

10. Abilitare il God Mode

Assicuratevi di avere un account con privilegi di amministratori, create una cartella sul desktop e rinominatela con:

GodMode.{ED7BA470-8E54-465E-825C-99712043E01C}

La cartella diventerà un’icona che vi permetterà di accedere a decine di impostazioni.

11. Risolvere il problema del testo sfocato sui monitor con dpi alti

Seguire questa guida per risolvere il problema del testo sfocato.

12. Bloccare le connessioni di un programma con Windows Firewall

Spesso si ha la necessità di evitare che un programma si possa connettere a internet, quindi senza installare nessun software vediamo come fare con Windows Firewall su Windows 10

13. Impostare il Dark Theme Windows 10

Per impostare il tema dark di Windows 10 scaricate il Dark Theme Switcher estraete il file bat all’interno ed eseguitelo con privilegi di amministratore. Per vedere il tema applicato dovete disconnettere la vostra utenza e poi riconnettervi o più semplicemente riavviate. Se lo rieseguite lo disabiliterete.

dark-theme-windows-10

Tags: , , , , ,

Category: Windows 10

About the Author ()

Studio Ingegneria Informatica e Bio. all' Università Magna Graecia di Catanzaro, sono appassionato di informatica, e mi piace praticare la pesca nelle acque dolci.