Anti-eroismo nel cinema danese e protezionismo USA

| | 0 Comments

Hollywood Monopoly

In un’epoca in cui il mercato del cinema, apparentemente libero, è in realtà monopolizzato da Hollywood, la scelta di un film danese potrebbe sembrare insolita. La drammaticità dei registi danesi è poco apprezzata da una generazione cresciuta con eroi Marvel e divi hollywoodiani.

Cinema danese: qualche nome

Da qualche decennio la Danimarca firma produzioni più che ottime, volte ad esaltare l’anti-eroicità dei suoi protagonisti. Si tratta di sceneggiature poco ambiziose – con lunghe pause tra una battuta e l’altra – che, tuttavia, rispecchiano fedelmente la vita di tutti i giorni. È possibile, infatti, avvicinarsi alle storie firmate Thomas Vinterberg o Nicolas Winding Refn, immedesimandosi in uomini o donne comuni, lontani dai canonici intrepidi cowboys e reginette di bellezza. Impossibile, a questo punto della nostra riflessione, non citare come emblema dell cinematografia danese il talentuoso Mads Mikkelsen, le cui capacità espressive sono state notate anche negli USA.
Ma è comunque un Mikkelsen troppo americanizzato quello della serie televisiva Hannibal o del Marvel Doctor Strange. Per comprendere la sua vera essenza è sicuramente più giusto analizzare pellicole girate nel suo paese d’origine.

Ideologie cinematografico-teatrali

Abbiamo già accennato al fatto di trovarci di fronte a degli anti-eroi, dei quali viene esaltato lo spirito di intraprendenza nonostante i ripetuti fallimenti a livello squisitamente esistenziale. Quello che più colpisce, durante la visione di un film danese, è sicuramente un pathos fuori dal comune, tipicamente tragico e vicino alla maniera Shakespeariana. È triste pensare che, nonostante la drammaticità delle sceneggiature e l’ottima regia, questi film spesso non vengano tradotti in Italia e siamo costretti ad acquistarli in lingua originale. Sotto questa apparente superficialità, di un mercato italiano che non sa apprezzare il cinema europeo, è nascosta l’impronta degli States, sempre più radicati nel settore. È forse possibile che anche in campo cinematografico si possa oggi parlare di protezionismo; anche questi sono dazi, barriere artificiali che danneggiano il mercato europeo a favore di un unico Paese che diviene sempre più forte.

Mads Mikkelsen

Sito ufficiale della Danimarca

Tags: , , , , , , ,

Category: Cinema e TV

About the Author ()

Studentessa di Lettere Moderne all'Università degli Studi di Messina.